dolci e dessert

La tecnica dello svuotamento delle torte

La tecnica dello svuotamento delle torte

Cercando un sistema per farcire una torta che poi doveva essere ricoperta di pasta di zucchero ho deciso di provare il metodo che segue:

La tecnica dello svuotamento delle torte

Si tratta di tagliare la torta come se fosse una scatola in modo da racchiudere in maniera sicura la farcitura, che come sappiamo se entrasse in contatto con la pasta di zucchero potrebbe rovinarla irrimediabilmente. Non solo, è un sistema che offre anche il vantaggio, se eseguito come si deve, di comporre un dolce molto regolare ed esteticamente bello anche per chi non volesse poi cimentarsi con la sugar paste.

Anello-regolabile-per-torte-in-acciaio-inox-Stampi-e-teglie-Forme-in-metallo-20140925-162035-860

Innanzitutto munitevi di un anello per torte regolabile come questo.

 

 

User comments

Bordo di contenimento

 

 

La base della torta che ho utilizzato è quella all’acqua minerale di cui vi ho già parlato qui, solo che in questo caso anziché utilizzare uno stampo da 32 cm, siccome mi interessava svilupparla un pochino di più in altezza, ho adoperato uno stampo da 28 cm, opportunamente messo in sicurezza.

 

 

Quando preparate una torta che andrà tagliata e farcita è necessario prepararla minimo con un giorno di anticipo, solo così infatti potrà perdere l’umidità interna e risultare più compatta e facile al taglio.

 

User comments

Utilizzate un coltello a seghetto come quello del pane

Trascorso il tempo necessario possiamo procedere: posizionate al centro un piatto o una scodella di un centimetro circa più piccola rispetto al diametro della torta che vi servirà da guida (oppure fate come me che ho regolato e utilizzato l’anello per torte) e tagliate il centro del dolce; dopo aver inciso tutto il bordo effettuate un taglio e sfilatelo con molta delicatezza.

Con la parte centrale andranno realizzati 2-3 dischi, a seconda che si voglia creare un ulteriore strato intermedio, cosa che comunque io non ho fatto.

 

User comments

Ricordate di lasciare lo spazio per inserire il secondo disco

A questo punto inserite nel cerchio regolabile per torte il primo disco e il bordo esterno, posizionandoli sul piatto di portata. Bagnate sia il disco che la parte laterale del dolce e versate la crema scelta avendo cura di lasciare lo spazio per mettere il secondo disco a chiusura.

Nel mio caso ho bagnato con il latte e ho utilizzato una semplice farcia di pere sciroppate (taglio a dadini una pera e la lascio cuocere con 100 ml di acqua e un paio di cucchiai di zucchero, fino a che il liquido non si è ritirato del tutto) e panna aromatizzata alla vaniglia.

Dopo aver ricomposto la torta copritela con la pellicola e lasciatela riposare per 10/12 ore in frigo, in maniera tale da compattarla.

Una volta estratta potete procedere alla guarnizione che più vi aggrada.

Se siete curiose di vedere come l’ho utilizzata io cliccate qui