Primi, Ricette Dukan e Light

Riso Saltato con Verdure

Riso Saltato con Verdure - Pasticci e Pasticcini blog

Il Riso saltato con Verdure è una ricetta molto semplice, salutare e gustosa, che trova ispirazione nella cucina orientale.

Il Riso Saltato con Verdure è una ricetta vegetariana, ma potete inserire la parte mancante delle proteine con una frittatina, prosciutto cotto o pollo alla piastra tagliati a strisce sottili.

In questo caso ho utilizzato il cavolfiore, ma a seconda della disposizione e della stagione potete sostituirlo tranquillamente con lo stesso peso di zucchine, peperoni, melanzane, etc.

Ideale per questa preparazione è l’utilizzo di una padella tipo wok.

 

Riso Saltato con Verdure

Ingredienti per 4 persone

360 grammi di riso

1 carota

1 costa di sedano

300 grammi circa di cavolfiore

2 funghi champignon

140 grammi circa di mais in barattolo

60 grammi di piselli surgelati

1 cipolla piccola

1 cucchiaio di aceto balsamico

Sale

Olio extra vergine di oliva

Salsa di soia

Lavate molto bene il riso sotto l’acqua corrente in modo da eliminare tutto l’amido che contiene e cuocetelo in acqua bollente salata, avendo l’accortezza di toglierlo al dente. Una volta scolato passatelo di nuovo sotto l’acqua corrente per bloccare la cottura e lavare via il residuo di amido. Lasciate asciugare.

Pulite il cavolfiore e tagliatelo in cimette piccole. Mettete a bollire dolcemente un pentolino con 250 ml di acqua, un cucchiaio di aceto balsamico, i piselli, i funghi champignon affettati e un pizzico di sale per quindici minuti.

Mondate e tagliate prima a strisce, poi a tocchetti la carota, il sedano. Pulite ed affettate anche la cipolla.

Riso Saltato con Verdure - Pasticci e Pasticcini blog

Nel wok fate due giri di olio extra vergine di oliva e mettete a scaldare a fiamma vivace. Aggiungete la carota, il sedano e la cipolla, lasciando rosolare per qualche istante. Unite il riso, il mais, 3 cucchiai di salsa di soia e lasciate saltare ancora per qualche minuto. Aggiungete le verdure bollite con tutta l’acqua di cottura e fate evaporare rimestando spesso il riso.

Quando l’acqua sarà evaporata completamente il riso è pronto, ma se dovesse risultare ancora troppo duro, aggiungete un altro mestolo di acqua e continuate a cucinare.

Se necessario aggiustate la sapidità con la salsa di soia.

A presto

Segui Pasticci e Pasticcini anche su Facebok e metti mi piace qui 🙂

Spaghetti di soia saltati - pasticci e pasticcini blogProva anche i miei Spaghetti di Soia Saltati 😉